Sigmund Freud l’ha definita “la più bella regione d’Italia: un’ orgia inaudita di colori, di profumi, di luci, una grande goduria” .

Chi sono io per dissentire da Freud? Nemmeno fosse mia madre…

Comments

comments